Questo sito utilizza cookies, per visualizzare la nostra informativa sulla privacy e il trattamento dei dati personali, clicca QUI, per accettare clicca il pulsante a lato.  

A CENTO ANNI DALLA RIVOLUZIONE RUSSA I CAPOLAVORI DELLE AVANGUARDIE STORICHE RACCOLTI AL MAMbo NELLA MOSTRA REVOLUTJIA. DA CHAGALL A MALEVIC, DA REPIN A KANDINSKI,
UN PERIODO STORICO ARTISTICO TUTTO DA SCOPRIRE CON VISITE GUIDATE, ANIMATE E LABORATORI


Una mostra realizzata grazie alla collaborazione esclusiva con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, prodotta e organizzata da CMS.Cultura in partnership con il Comune di Bologna | Istituzione Bologna Musei e curata da Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky. Oltre 70 opere - capolavori assoluti provenienti dall'istituzione museale russa – raccontano gli stili e le dinamiche di sviluppo di artisti tra cui Nathan Altman, Natalia Goncharova, Kazimir Malevich, Wassily Kandinsky, Marc Chagall, Valentin Serov, Alexandr Rodchenko e molti altri per dar conto della straordinaria modernità dei movimenti culturali della Russia d’inizio Novecento. Dal primitivismo al cubo-futurismo, fino al suprematismo, costruendo contemporaneamente un parallelo cronologico tra l’espressionismo figurativo e il puro astrattismo.

Il Dipartimento educativo MAMbo in collaborazione con “Senza titolo” ha curato e realizzato un articolato progetto educativo per soddisfare il pubblico delle scuole, delle famiglie e dei visitatori per tutta la durata dell’esposizione. Numerosi percorsi tra arte, storia e cultura per comprendere il concetto di rivoluzione in tutte le sue forme e sfacettature e per orientarsi nel complesso periodo delle Avanguardie storiche, movimenti artistici nati e diffusi a inizio del 1900 in tutta Europa, e che hanno dato vita a uno dei momenti più rivoluzionari dell'arte moderna. Visite guidate, visite animate e laboratori progettati per le differenti fasce d'età consentivano una fruizione attiva e una rielaborazione personale dei temi della mostra. Con il progetto I Rivoluzionari della Domenica, durante i fine settimana sono stati aperti ai visitatori gli spazi del Dipartimento educativo MAMbo, per consentire, grazie a diverse proposte di laboratorio, una rilaborazione personale e collettiva degli stimoli ricevuti in mostra con lo scopo di vivere un'esperienza coinvolgente e appagamente all'interno degli spazi museali.
Le edizioni natalizie e pasquali di Sto al MAMbo per le Feste, le giornate al museo per bambini dai 5 agli 11 anni durante le vacanze scolastiche, sono state dedicate agli artisti esposti e alle tematiche della mostra "Revolutjia. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinski".
Il Dipartimento educativo MAMbo in collaborazione con "Senza titolo" in occasione di questa mostra ha realizzato il progetto delle Didascalie Partecipate.
”Senza titolo” ha curato l’allestimento dedicato nello spazio laboratorio del Dipartimento educativo MAMbo per coinsentire una totale immersione nell'atmosfera della mostra e tutti i supporti didattici dedicati alle attività.

Città

CHIEDI INFORMAZIONI

Scrivici e ti aiuteremo nel miglior modo possibile.