Questo sito utilizza cookies, per visualizzare la nostra informativa sulla privacy e il trattamento dei dati personali, clicca QUI, per accettare clicca il pulsante a lato.  

CESARE PIETROIUSTI AL MAMBO: VISITE GUIDATE, ANIMATE E LABORATORI PER SCUOLE E FAMIGLIE PER CONOSCERE GLI "OGGETTI ANNO" DELLA MOSTRA UN CERTO NUMERO DI COSE

Cesare Pietroiusti. Un certo numero di cose / A Certain Number of Things
a cura di Lorenzo Balbi con l’assistenza curatoriale di Sabrina Samorì
4 ottobre 2019 - 6 gennaio 2020

Cesare Pietroiusti racconta la propria vita tramite i suoi oggetti, ognuno con una storia che aspetta di essere letta, ascoltata e fatta rivivere. La mostra è caratterizzata da sezioni corrispondenti ad “oggetti-anno”, a partire da quello di nascita dell’artista. I suoi 63 anni si svelano nelle sale espositive sotto forma di “cose”, più un’ultima che le racchiude tutte: una “super-cosa” realizzata dallo stesso artista in collaborazione con giovani colleghi e studenti in un laboratorio partecipato che ha luogo durante l’apertura della mostra.

In occasione della mostra temporanea dedicata a Cesare Pietroiusti sono in programma attività didattiche per le scuole, gli adulti e le famiglie a cura del Dipartimento educativo MAMbo con "Senza titolo".

Artisti si nasce?
Visita guidata
Come fa un semplice oggetto a diventare un’opera d’arte? Chi sono i veri artisti oggi? Una visita partecipata per conoscere la poetica di Cesare Pietriusti e riflettere sull’intenzionalità del gesto artistico e sul processo creativo contemporaneo, inteso come il frutto di scelte personali, eredità passate e connessioni impreviste.

Le cose di Cesare
Visita con attività laboratoriali in mostra
Una suggestiva narrazione animata coinvolge i bambini in un viaggio avventuroso per scoprire e ricostruire, anno per anno, l’identità di Cesare Pietroiusti. Gli oggetti, i ricordi e le tracce di vita vissuta presenti in mostra diventano gli indizi per immaginare e rivivere le tappe principali della sua storia fin da quando era bambino. Al termine del racconto, i partecipanti sono invitati a realizzare, con segni e disegni, l’identikit dell’artista appena “conosciuto”.

Presente in scatola
Visita con attività laboratoriali in mostra
Quanti oggetti servono per fare un artista? Cesare Pietroiusti ne ha usati 63 +1, esattamente come i suoi anni. Il 64esimo oggetto, che racconta chi è l’artista oggi, è il punto di partenza per una coinvolgente visita nelle sale espositive. In laboratorio bambini e ragazzi sono invitati a “raccogliere il presente”, selezionando gli elementi più importanti del proprio vissuto da conservare in speciali capsule del tempo che potranno essere riaperte nel futuro per rivelarci qualcosa in più su di noi, su chi siamo stati e su chi stiamo diventando.

Autobiografia per oggetti
Visita con attività laboratoriali in mostra

Un percorso per conoscere la poetica di Cesare Pietroiusti, resa visibile da “un certo numero di cose” selezionate appositamente per raccontare di sé e della propria poetica. Seguendo l’esempio dell’artista, i ragazzi possono realizzare un’autobiografia per oggetti, dove narrare i momenti fondamentali del proprio vissuto e intrecciare le memorie personali alle testimonianze visive del contesto nel quale vivono.



Città

CHIEDI INFORMAZIONI

Scrivici e ti aiuteremo nel miglior modo possibile.