Questo sito utilizza cookies, per visualizzare la nostra informativa sulla privacy e il trattamento dei dati personali, clicca QUI, per accettare clicca il pulsante a lato.  

La Manifattura delle Arti, rappresenta attualmente un importante centro di produzione, sperimentazione e innovazione culturale della città di Bologna. Il quartiere si trova in pieno centro e dal Rinascimento fino all'Ottocento è stato l'epicentro mercantile e manifatturiero dell'economia bolognese. L’area, dopo gli sventramenti dei piani regolatori del 1889 e del 1937 e le demolizioni conseguenti a bombardamenti dell'ultima guerra, è stata ristrutturata dal 1996 al 2003 con impegno congiunto del Comune e dell'Ateneo di Bologna, su progetto dell'architetto Aldo Rossi in un grande progetto di recupero urbano e riqualificazione cittadina. L'area oggi ospita grandi eventi cittadini e in essa trovano sede alcune della maggiori istituzioni culturali della città.


SENZA TITOLO PER LA MANIFATTURA DELLE ARTI - "Senza titolo" cura i servizi educativi per l'Istituzione Bologna Musei e presso la Manifattura delle Arti realizza laboratori per bambini e famiglie all'aria aperta dedicati alla storia del quartiere e alla sua continua trasformazione. "Senza titolo" propone attraverso visite guidate, arricchite anche da dispositivi digitali e interattivi, percorsi tra le vie del quartiere tra passato e presente, antiche radici e nuove identità.
La Manifattura delle Arti è una delle tappe fisse di "Estate al Museo - I Centri Estivi dell'Istituzione Bologna Musei", iniziativa curata da "Senza titolo" che intende promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e una cittadinanza attiva.


Città

CHIEDI INFORMAZIONI

Scrivici e ti aiuteremo nel miglior modo possibile.