Arte in classe 2017-2018

 

Anche per l’anno scolastico 2017-2018 “Senza titolo” propone Arte in classe – cicli di laboratori da realizzare in aula, dedicati alle scuole di ogni ordine e grado per presentare i temi e i linguaggi dell’arte e attivare la rielaborazione delle sollecitazioni e dei contenuti proposti attraverso il fare.

SCUOLA PRIMARIA – RITRATTI D’AUTORE
Un percorso sull’identità che indaga di volta in volta la percezione, la rappresentazione e la presentazione di sé attraverso differenti linguaggi. Ogni incontro comincia dalla visione di opere d’arte o albi illustrati per bambini che diventano punto di partenza per una riflessione sulla propria identità non solo fisica, ma anche emotiva.
Materiali, suggestioni sonore, tattili, sono lo stimolo per la realizzazione di differenti elaborati, frutto di un
percorso personale e originale. I lavori dei bambini sono raccolti in pagine rilegate insieme a formare un libro che i bambini potranno conservare come ricordo dell’esperienza vissuta.

SCUOLA DELL’INFANZIA – ColorArte
Il progetto ColorArte ha lo scopo, attraverso attività appositamente ideate e sviluppate in base all’età dei
bambini della scuola, di indagare il mondo dei colori in maniera coinvolgente e creativa ispirandosi all’uso che
ne hanno fatto gli artisti dall’antichità fino ai nostri giorni. Si prenderanno in esame sei colori e ogni sezione si concentrerà su due di essi, uno per incontro. Nei primi incontri le attività si ispirano alle opere d’arte antiche e moderne mentre nel secondo appuntamento ogni sezione parte dalla lettura animata di uno dei Cappuccetti di Bruno Munari in cui l’autore si è divertito a stravolgere la famosa favola di Cappuccetto Rosso proprio attraverso i colori!
In ogni appuntamento vengono svolte esperienze di laboratorio in cui i bambini possono sperimentare
diverse tecniche (collare, pittura, disegno attraverso differenti strumenti) e che portano alla realizzazione
di originali elaborati personali.

Per informazioni info@senzatitolo.net

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *